Le Rilevazioni dell’ ARPA sull’ antenna di Via Rosati

Ci eravamo lasciati nel mese di Aprile con la pubblicazione di due documenti che attestavano la Denuncia di Inizio Attività, comunicata dalla Ditta Telecom al Comune di Orta Nova per quanto riguarda l’ antenna UMTS impiantata dalla stessa compagnia telefonica in Via Rosati 1, e dell’ altro documento riguardante i valori rilevati dall’ ARPA Puglia in riferimento all’ antenna di via Puglia, con valori espressi nella norma, più precisamente attorno ai 0,94 v.m. (ricordiamo che la legge permette un utilizzo fino a 6 v.m., nelle aree urbane e di 3 v.m. in prossimità di edifici scolastici, come nel caso di Via Puglia).

L’ Assessore alla Sanità del Comune di Orta Nova Dino Russo, consegnandoci quei documenti ci promise ulteriori prove a riguardo, volte a testimoniare l’ effettivo monitoraggio dell’ Arpa Puglia, che nella materia ricordiamo, è l’ organo competente per legge per la rilevazione dei valori stessi.

Nei giorni scorsi l’ Assessore Russo, che ringraziamo per l’impegno, ci ha consegnato la Misurazione del Campo elettormagnetico di fondo, effettuata dalla stessa Arpa in prossimità dell’ impianto di Via Rosati, dei documenti vi proponiamo la Tabella del Monitoraggio, alcuni dati sono stati oscurati in ottemperanza alle leggi sulla Privacy.

Ecco i documenti, cliccandoci sopra è possibile ingrandire l’ immagine:

 

Nelle prossime ore vi proporremo anche le rilevazioni effettuate dall’ Arpa Puglia sull’ Antenna di Via Puglia.

About these ads

3 Responses to “Le Rilevazioni dell’ ARPA sull’ antenna di Via Rosati”


  1. 1 maiellaro 7 agosto 2008 alle 10:10

    ALLA C.A. DELL’ASSESSORE DINO RUSSO

    LA RINGRAZIO PER IL SUO AMMIREVOLE IMPEGNO, MA NON MI E’ CHIARO UN PARTICOLARE.
    IL DOCUMENTO ARPA PARLA DI UNA RILEVAZIONE DEL CAMPO ELETTROMAGNETICO DI FONDO DELLA ZONA INTERESSATA DALL’ANTENNA TIM DI VIA ROSATI. LE INDAGINI STRUMENTALI PARLANO DI VOLTMETRO INFERIORI AL LIMITE CONSENTITO RILEVATE IL 17/05/2007, MA NON E’ CHIARO SE ESSE SI RIFERISCANO AD ANTENNA IN FUNZIONE ( e se a “pieno regime”) O MENO.
    LE FACCIO NOTARE CIO’ PERCHE’ NOTO UNA INCONGRUENZA IN QUANTO
    O LEI MILLANTAVA CONOSCENZE TECNICHE E DIVULGAVA FALSE NOTIZIE IN SUOI PRECEDENTI POST(DEL 16 APRILE 2008) IN CUI DICEVA (rispondendo a maiellaro e a rufuz2) CHE L’ANTENNA IN QUESTIONE NON ERA FUNZIONANTE E PER QUESTO NON C’ERANO RILEVAZIONI PREVENTIVE DELL’ARPA (ovviamente ragionamento incongruente perche’ le rilevazioni preventive si fanno prima della messa in funzione dell’antenna), OPPURE IL DOCUMENTO ARPA E’ IRRILEVANTE PERCHE’ LEI DICEVA IL VERO QUANDO AFFERMAVA CHE L’ANTENNA NON ERA IN FUNZIONE E QUINDI I RISULTATI DELLE RILEVAZIONI ARPA PUBBLICATE NON TENGONO ANCORA CONTO DELLE ONDE EMESSE DALL’ANTENNA STESSA NON FUNZIONANTE.
    E’ GRADITO UN SUO CHIARIMENTO IN MERITO. GRAZIE.

    p.s. Non facciamoci prendere per il culo da “questi” della telecom, capaci di corrompere un tecnico arpa, di abbassare i valori di emissione di onde elettromagnetiche della stazione radio base un momento prima delle rilevazioni, che risultano in tal modo abbondantemente al di sotto dei limiti di legge. Ovviamente il loro interesse e’ quello di mantenere un’antenna il piu’ vicino possibile ai potenziali utenti, anche a costo della salute pubblica, con escamotages tecnici che falsificano la realta’.
    Faccio notare che le rilevazioni PREVENTIVE del campo elettromagnetico di fondo (prima della messa in opera dell’antenna) riportavano un valore di 0,60Vm e i dati appena pubblicati riportano valori addirittura dimezzati(in alcune zone). La cosa mi sembra alquanto singolare, visto che una nuova antenna telefonica AGGIUNGE e non toglie onde elettromagnetiche.

  2. 2 maiellaro 7 agosto 2008 alle 17:36

    P.S. NON DIMENTICHIAMO CHE L’ATTENDIBILITA’ DELLA INCORRUTTIBILITA’DI ALCUNI TECNICI DELL’ARPA E’ MESSA A DURA PROVA NON SOLO QUANDO L’ARGOMENTO E’ UN’ANTENNA TELEFONICA, MA ANCHE PER FACCENDE PIU’ GROSSE CHE RIGUARDANO DISASTRI AMBIENTALI, COME AD ESEMPIO IL “CASO” DISCARICA ABUSIVA DI DELICETO O L’INQUIETANTE STORIA DI GIARDINETTO, DUE SITUAZIONI SIMILI IN CUI L’ARPA HA VERGOGNOSAMENTE DICHIARATO CHE “NON SONO STATE RISCONTRATE ANOMALIE AMBIENTALI”.
    MI APPELLO AL BUON SENSO DEI NOSTRI AMMINISTRATORI COMUNALI PREPOSTI ALLA SALVAGUARDIA DELLA SALUTE PUBBLICA AFFINCHE’ SI INDAGHI PIU’ APPROFONDITAMENTE SULLA QUESTIONE ANTENNE (elettrosmog) E CHE PREVALGA LA LOGICA DEL “NEL DUBBIO MI CAUTELO” E QUINDI OBBLIGARE LE SOCIETA’ PROPRIETARIE DELLE STAZIONI RADIO BASE A DELOCALIZZARLE IL PIU’ LONTANO POSSIBILE DALLE ABITAZIONI E DALLE SCUOLE.
    ESISTONO A RIGUARDO, PERALTRO, DECINE DI SENTENZE DI TRIBUNALI (anche a Foggia citta’) CHE HANNO DATO RAGIONE A CHI HA ESPOSTO LORO PREOCCUPAZIONI SUGLI EFFETTI DELLA CONTINUA ESPOSIZIONE ALLE ONDE ELETTROMAGNETICHE EMESSE DALLE ANTENNE TELEFONICHE.

  3. 3 losservatoreortese 8 agosto 2008 alle 11:49

    ALL’AMICO RUSSO DINO (assessore indipendente)

    Sottolineo anche io l’impegno dell’assessore Russo.
    Pero’ la documentazione presentata non e’ altro che la misurazione preventiva del campo elettromagnetico pregresso che a norma di legge bisogna fare prima di autorizzare l’impiantizzazione di una SRB
    Quindi non ancora e’ svelato l’arcano circa il campo elettromagnetico riscontrato con misurazioni strumentali ad antenna in funzione(possibilmente a pieno regime)nelle zone “coperte” dalla suindicata antenna telefonica TIM.
    L’interesse e la preoccupazione comune e’ di accertarsi senza ombra di dubbio che i valori di legge dei V/m non siano superati con l’antenna in funzione.

    Naturalmente e’ gradita la pubblicazione del certificato di conformita’ post-attivazione che l’operatore(TIM) ha l’obbligo di comunicare ad ARPA Puglia ed al Comune di Orta Nova entro dieci giorni dalla messa in esercizio dell’impianto e, ancor piu’ importante, e’ gradita la pubblicazione delle misurazioni di POST-ATTIVAZIONE dell’ARPA Puglia al fine di verificare il rispetto dei limiti e degli obiettivi di qualita’ fissati dalla Regione Puglia dell’impianto attivo a regime.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Calendario

agosto: 2008
L M M G V S D
« lug   set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Questo Blog è nato con l' intenzione di discutere ed analizzare i fatti che caratterizzano il territorio dei 5 Reali Siti, ispirato ai principi dell'Art.21 della Costituzione. Non è aggiornato periodicamente, pertanto non rappresenta un organo di stampa o un qualsiasi prodotto editoriale, nel pieno rispetto dell' art. 62 del 7/03/01. Il titolare del Blog declina ogni responsabilità Civile e Penale in riferimento a commenti che offendano la dignità altrui, ad ogni modo si rende disponibile, dopo espressa comunicazione da parte degli interessati ai contatti presenti nella testata del sito, affinchè l' immagine altrui non ne venga lesa.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 175 follower