L’intervento di Iaia Calvio a Roma all’assemblea dei Circoli del PD

Di seguito l’articolo apparso sul Corriere della Sera

About these ads

23 Responses to “L’intervento di Iaia Calvio a Roma all’assemblea dei Circoli del PD”


  1. 1 fatta non fu a viver come bruta 25 giugno 2012 alle 17:34

    LA REDENZIONE

    <>

    c’è qualcosa che ci siamo persi?
    la calvio, se non ricordo male, aveva fatto una scelta al ribasso per paura e calcolo nelle passate comunali. aveva epurato gente come gianluca di giovine e si era alleata per paura di perdere e puro calcolo con l’ex di moscarella dino russo(udc), pur non condividendo con quest’ultimo neanche l’aria che si respira.

    una redenzione che per essere veritiera dovrebbe concretizzarsi con una sincera riappacificazione/reintrego con il movimento di gianluca che racchiude “la meglio gioventù” ortese.
    sennò so tutte chiacchiere e distintivo!

  2. 2 Cittadino dei Cinque Reali Siti. 26 giugno 2012 alle 08:10

    Il bello della Politica è, che sono solo: Parole Parole Parole Parole Parole Parole Parole, ma i fatt chi lo fal..

  3. 3 Mimi 26 giugno 2012 alle 11:43

    Buona idea quella di allearsi a Di Giovine. però dovrebbe accantonare gente del suo partito che ovunque partecipa fa scena muta. Lo vediamo nella Web del Vstro Blog dove i ” nostri” fanno sempre scena muta e poi addirittura si astengono nel votare un nostro candidato a presidente del Consiglo dei 5 Reali Siti. Bella roba. Complimenti al Sindaco per la bella esposizione fatta a Roma solamente che vorrei che spiegasse un po meglio le parole del Vescovo rivolte a Lei mentre era intenta a baciare l’anello.Saluti

  4. 4 obiettivo 26 giugno 2012 alle 16:57

    belle parole, come daltronde in campagna elettorale.
    Ma i fatti purtroppo parlano diversamente.
    Cara Iaia, si aspetta il vento nuovo!!!

  5. 5 oculista 26 giugno 2012 alle 19:43

    Qualcuno ha grossi problemi di vista. Nn assumete sostanze psicotrope! Il sindaco attuale nn ha MAI baciato l’anello al vescovo!

  6. 6 Cittadino dei Cinque Reali Siti. 27 giugno 2012 alle 07:49

    E’ se pure fosse che hà baciato l’anello al vescovo, le istituzioni, per qualcuno che non lo sapesse devo farlo volere o non volere, già i comunisti odiano fare questo dimenticavo, ma invece i fascisti chiudono gli occhi e bevono l’aceto….

  7. 7 geom.antonio staffiero 27 giugno 2012 alle 13:27

    A prima battuta noto che La Signora Calvio dà anche una lezione politica al suo Segretario Nazionale Bersani.
    Semplificando:Fate come ho fatto io -1.sono sindaco e segretario del PD; -2.fuori chi dissente;-3.dateci il 51 % dei consensi e il nostro progetto vuoto sarà realizzato,liberandoci degli alleati. Se fossi responsabile di un pezzo della Sx divisa o dell’IDV , prenderei le distanze dalla sua maggioranza e dalla sua carica di Sindaco di Orta Nova e chiederei al vecchio podestà, che è coerente con i principi che professa, di sostenere alla luce del sole il suo successore. Tra l’altro, a detta di un esponente della precedente amministrazione, per ragioni di parentela, ha votato e fatto votare la Calvio. Ciò è l’unica spiegazione che risponde al suo comportamento ostile e antidemocratico nei confronti del sottoscritto, vecchio esponente della Sx ortese,che per coerenza con la questione morale posta da Enrico Berlinguer abbandonò il C.C. di Orta nova e si ritirò a vita privata per un decennio.Poi fu tra i protagonisti della nascita di R.C., di cui divenne presidente provinciale e dirigente regionale insieme a Vendola. Poi a seguito della subalternità di RC di Capitanata al PD (che si concretizzò anche quando si candidò il consorte della Calvio ad Orta nova) e della spaccatura a livello nazionale di R.C., ha defintivamente preso atto che la politica collettiva della Sx è morta e che sono rimasti in piedi solo singoli elitès egocentrici, per i quali il sottoscritto non è disposto ad impegnarsi. Ciò non vuol dire non voler coltivare la speranza della rinascita della politica con la P maiuscola, quado se ne sentirà la necessità e se ne prenderà coscienza, ma dovrà essere a difesa delle storiche ragioni dei senza lavoro, dei lavoratori, e della difesa e sviluppo democratico. Ho parlato di me, solo perchè questo comportamento di distanza c’è l’ha con tanti altri cittadini del ceto popolare del nostro paese, per i quali il sottoscritto sente il dovere politico e morale di protestare pubblicamente.

  8. 8 obiettivo 27 giugno 2012 alle 15:30

    Nell’intervento Iaia dichiara di essere la segretaria del circolo PD di Orta Nova. Bene, l’art. 21, comma 2 lett. d), dello Satuto del Partito Democratico recita che ” la carica di segretario di circolo o di segretario cittadino è incompatibile con quella di sindaco o assessore”.
    Ma Iaia, sei segretaria, sei sindaco, sei componente di federazione provinciale, sei componente di assemblea regionale, sei stata candidata alla provincia, ti resta di candidarti alla camera dei deputati.
    Alla faccia del Partito Democratico, mi sembra più una Monarchia.
    Iaia, un consiglio: dedicati a fare bene il Sindaco, il paese è alla deriva da ogni punto di vista! Altrimenti sai che capitombolo…

  9. 9 Mo Avast 27 giugno 2012 alle 18:08

    Dopo i quindici anni del mosca tutto e prima di tutto era logico aspettarsi La Gaia sola e più bella di tutti che tenterà di eguagliare lo stesso primato.Io personalmente mi sarei vergognato nel non avere cosi platealmente stima dell’intelletto degli esseri umani di quella e sopratutto questa ( Ortese ) platea !!!!!

  10. 10 tornitore di verità 27 giugno 2012 alle 18:42

    Articolo 21.
    (Incandidabilità e incompatibilità)
    d) La carica di segretario di circolo o di segretario cittadino è incompatibile con quella di sindaco o assessore.

  11. 11 CITTADINO 27 giugno 2012 alle 21:17

    NON SO SE CONSIDERARE QUESTO INTERVENTO LA FIERA DELL’IPOCRISIA O IL FESTIVAL DI CANNES . VOGLIO ILLUDERMI CHE SI TRATTI DI UN AUSPICIO DEL SINDACO CALVIO PER IL FUTURO. PER ESSERE CREDIBILE PERO’ BISOGNA CHE IL SINDACO DA DOMANI MATTINA SALUTI I SUOI CITTADINI QUANDO LI INCOTRA PER STRADA E SOPRATUTTO QUELLI CHE NON L’HANNO VOTATA PERCHE’ NON HANNO CONDIVISO LE ALLEANZE ANOMALE E DISCUTIBILI CHE LE HANNO FATTO VINCERE LE ULTIME ELEZIONI E CHE LEI OGGI OBIETTA AL SUO SEGRETARIO. COMINCI LEI A DARE UN SEGNO DI VICINANZA AI SUOI CONCITTADINI ACCETTANDO PUBBLICI DIBATTITI O SEMPLICEMENTE RISPONDENDO PERSONALMENTE A RICHIESTE DI SEMPLICI CONCITTADINI O A INVITI DI ASSOCIAZIONI CHE CHIEDONO RISPOSTE PER LA COMUNITA’ ORTESE.

  12. 12 Amedeo 28 giugno 2012 alle 10:24

    Io direi prendendo l’ultimo spunto di “cittadino” che il Sindaco ha questo magnifico Blog per poter interloquire con la gente e dare risposte a tutti i problemi che ci sono ( e sono tanti ) ad Orta Nova. E bello dire alla conferenza di Roma”:Voi avete bisogno di noi per avere il contatto delle persone”. Io so solamente che la differenziata non è ancora partita in certe zone, il paese è sporco specialmente vicino ai cassonetti, e il contatto della gente da parte della Sua Amministrazione è zero in quanto ad eccezione del Sindaco altri non conoscono più i propri elettori.

  13. 13 Mimi 29 giugno 2012 alle 11:44

    Direi di più caro Amedeo non conoscono neanche i dipendenti del Comune che rappresentano.( almeno quelli che loro ritengono dalla parte avversa)

  14. 14 Cittadino dei Cinque Reali Siti. 2 luglio 2012 alle 07:55

    Ragazzi quà si parla solo del sindaco fa male il sindaco fa bene ma non dimentichiamo che noi in questa specie di paese chiamato Ortanova, abbiamo un altra istituzione importante, un consigliere provinciale chiamato MOSCARELLA, ma come consigliere provinciale che c…zo sta facendo per questo paese!!!!!

  15. 15 obiettivo 2 luglio 2012 alle 14:55

    per Cittadino dei Cinque Reali Siti, eppure Moscarella tornerà e gli ortesi lo voteranno perchè è l’unico che li sa prendere in giro bene…poi agli ortesi piace essere presi per i fondelli! Ma in fondo Iaia l’ha voluta anche lui! Bye, bye.

  16. 16 Titina 2 luglio 2012 alle 15:38

    Caro ” cittadino” devo smentirti in quanto la Signora Sindaco è molto attenta in questo ultimo periodo ai problemi legati alle varie Associazioni. L’abbiamo vista alla Conferenza in Chiesa di Alex Zanotelli, alla partenza della gara ciclistica di qualche domenica fa, ai vari Saggi dei bambini dell’ insegnante Pandiscia al Cicolella. Io penso , che se la si invita lei è presente. L’unica pecca è che non riceve in Comune più il pubblico il Martedì. Capisco, che i problemi più frivoli della gente cadono su di Lei ma è un motivo per essere vicini a gente che vede nell’istituzione il toccasana ai propri problemi. Secondo me il Sindaco deve essere come il sacerdote . pronto a dare una parola di aiuto e conforto a coloro che ne hanno veramente bisogno. Saluti

  17. 17 Mimi 3 luglio 2012 alle 10:52

    Brava Titina sei stata brava a dare quell’ultimo consiglio. Si vede che sei una persona molto cattolica. Speriamo che qualcuno come me ti elogia per le belle parole , ma dubito perchè su questo Blog la gente usa solamente fare critiche.

  18. 18 geom.antonio staffiero 3 luglio 2012 alle 11:49

    x titina
    I responsabili istituzionali della comunità ortese, siano essi religiosi o politici o militari, amano chiudersi nei loro palazzi ad esercitare un potere e non una funzione sociale.E’ una questione culturale e democratica tipica del sud. I cittadini vengono visti come sudditi e non meritevoli di considerazione nè di ascolto nè di risposte. Avete mai visto un prete, un maresciallo , un sindaco camminare per il paese e fermarsi a parlare con un cittadino in maniera informale per sapere quale è lo stato d’animo della città? Io che non sono nessuno parlo con chiunque mi si avvicini , ascolto e tento nel mio possibile di mettermi in sintonia, anche quando non condivido il modo di pensare e di agire dell’altro. Faccio una proposta: il sindaco prendesse l’iniziativa di andarsi a prendere il caffe ogni volta in un bar diverso, da sola o al massimo con un’altra persona, vedrai che un cittadino qualsiasi, anche il più umile, le offrirà il caffè e avrà la possibilità di sentirsi sindaco di tutti, anche di quelli che la pensano diversamente, che coglieranno magari l’opportunità di conoscerla meglio e dirle civilmente qualcosa. Se invece il sindaco si chiude ai cittadini, non risponde alle richieste che pervengono al Comune, è chiaro che si crea un clima di amico/nemico.Fare il sindaco non è amministrare un condominio!

  19. 19 Cittadino dei Cinque Reali Siti. 4 luglio 2012 alle 08:04

    Per geom. antonio staffiero, hai ragione solo che purtroppo tutto quello che dici appartiene al passato, le generazioni cambiano, e cambiano anche i modi di fare, io personalmente preferirei le cose di una volta, ma purtroppo la nuova generazione (di falliti) non la vede allo stesso modo.

  20. 20 Titina 5 luglio 2012 alle 10:56

    Caro Mimi io non voglio elogi perchè se dico qualcosa che viene dal cuore lo dico per il bene del mio Paese. Purtroppo ,spesso scriviamo. ma sembra di scrivere al vento perchè gli interlocutori ad eccezione del Geom Staffiero cercano sempre di sviare il tema su cui si sta discutendo. E poi se mi permettete ci vorrebbe come dice Amedeo che gli “interessati” qualche volta provano ad intervenire come facciamo noi nella discussione.

  21. 21 tornitore di verità 6 luglio 2012 alle 16:42

    il geometra Staffiero, si è conquistato un ruolo di primo attore su queste pagine, BRAVO STAFFIERRO–MA OGGI CON QUALE PARTITO SEI?

  22. 22 CITTADINO 10 luglio 2012 alle 19:06

    CIAO , CARO SIND. la campagna elettorale e finita , chiedo da cittadino dei fatti e non parole , dico al sindaco , se rivolta al partito del PD dicendo di non fare giochetti e strategie al ribasso, RIFLETTIAMO SINDACO ………da oggi ti chiedo da cittadino vediamo di fare i fatti , perche gli AVVERSARI STANNO ALLE PORTE E ANCHE IN CASA , CIAO

  23. 23 antoniostaffiero 14 luglio 2012 alle 22:53

    x tornitore di verità Ho già avuto modo di dire perchè ormai da dieci anni ho lasciato la politica. Tra l’altro ho dato trent’anni della mia vita alla Politica.Per me la politica è una cosa seria! Sono forse ancora comunistà, ma certamente sono un uomo di sinistra(no pd grazie). Ho fondato con pochi altri Rifondaz.Comun. in provincia di Foggia nel 1991, divenendone Presidente Provinciale e componente la direzione regionale. Non avendo assecondato il potere BARESE, sono stato emarginato, così come avviene in tutti i partiti(non sono stato complice della emarginazione della Prov.di Foggia per fare carriera) . La Provincia di Foggia non ha politici di statura!La spaccatura di R.C. poi mia convinto a disimpegnarmi definitivamente, prendendo atto che i Partiti sono andati in crisi e a me la politica senza partiti non interessa.Sulla crisi dei Partiti poi ci sarebbe molto da discutere e noi elettori siamo corresponsabili.Oggi si crede si possa fare a meno di essi, per i cittadini e in particolare per la povera gente ciò non è possibile. Per il resto non sono più residente ad Orta nova per impegni di famiglia: ho tre figlie emigrate al Nord per lavoro che hanno bisogno di una mano.Reagisco quando sento qualcuno dichiararsi di Sx e agire da piccolo borghesuccio di paese.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

Calendario

giugno: 2012
L M M G V S D
« mag   lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
Questo Blog è nato con l' intenzione di discutere ed analizzare i fatti che caratterizzano il territorio dei 5 Reali Siti, ispirato ai principi dell'Art.21 della Costituzione. Non è aggiornato periodicamente, pertanto non rappresenta un organo di stampa o un qualsiasi prodotto editoriale, nel pieno rispetto dell' art. 62 del 7/03/01. Il titolare del Blog declina ogni responsabilità Civile e Penale in riferimento a commenti che offendano la dignità altrui, ad ogni modo si rende disponibile, dopo espressa comunicazione da parte degli interessati ai contatti presenti nella testata del sito, affinchè l' immagine altrui non ne venga lesa.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 3.213 follower